Trump esclude il Marocco da un’alleanza strategica contro l’Iran

Il Marocco è fuori da tutte le alleanze con gli Stati Uniti e con i paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo.

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha annunciato nel suo discorso di fronte alla 73ª Assemblea generale delle Nazioni Unite, l’istituzione di una “alleanza strategica” che includa i paesi del Golfo insieme a Egitto e Giordania per contrastare l’influenza dell’Iran, ma il Marocco è stato escluso da questa nuova alleanza, nonostante gli sforzi diplomatici intrapresi dal Regno negli ultimi mesi per unirsi agli sforzi di Washington per affrontare le politiche “espansioniste” di Teheran nella regione. 

Nel suo discorso ai 130 leader mondiali dell’Assemblea Generale, Trump propone l’istituzione di una “alleanza militare strategica” e una politica che includa tutti i paesi arabi del Golfo, guidati dall’Arabia Saudita.

La proposta annunciata da Trump fa parte della sua visione per far sì che gli stati regionali (alludendo ai paesi del Golfo) difendano i propri interessi, mentre gli Stati Uniti svolgeranno il ruolo di supporto logistico.

La nuova alleanza dovrebbe far parte della crescente influenza iraniana, che preoccupa i paesi del Golfo, e Washington è preoccupata per la forte alleanza tra Teheran e Mosca sulle questioni del Medio Oriente e il conflitto in Siria. 

Durante il suo discorso, Trump ha menzionato gli Stati del Golfo che aggiungono all’Egitto e alla Giordania, paesi che non fanno parte del Golfo Persico, e non hanno menzionato il Marocco come previsto. Questo arriva in un momento in cui il Marocco ha proposto, negli ultimi mesi, a Washington di stabilire un’alleanza per affrontare l’Iran, in particolare nel continente africano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *