4 PASSI VERSO LA LIBERTÀ

Il Popolo Saharawi da  più di 40 anni è diviso tra zone occupate del Sahara Occidentale e campi profughi,circondato da un muro costeggiato da militari e mine.

Nelle zone occupate vige la “legge della polizia marocchina” pronta ad agire contro chiunque abbia idee non congrue alle loro,facendo ogni ora “la ronda nelle strade”.

Spesso quasi quotidianamente, i diritti umani vengono violati e la situazione peggiora dentro le carceri,piene di civili innocenti.

Le risorse appartenenti ai saharawi vengono prese e vendute con la prepotenza di chi pensa che tutte le zone (occupate) siano sue.

Il caldo fino ai 50 gradi,le notti fredde del deserto,le scarse risorse alimentari e idriche,le cure mediche scarse o assenti,l’incertezza dell’avvenire…

e tutto questo per: 4 passi verso la libertà che un uomo al vertice di ciò potrebbe in modo diplomatico e semplice accettare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *