Un giovane saharawi pugnalato a morte

Un giovane saharawi di 35 anni è morto questa mattina nella città di Tindouf (sud-ovest dell’Algeria).
Dopo quattro coltellate taglienti nei reni che hanno causato una forte emorragia e arresto cardiaco. 
Secondo gli esperti in materia, nelle dichiarazioni, sospettano che tutto sia iniziato la scorsa notte con una disputa tra il giovane saharawi e altri tre uomini che stavano viaggiando a bordo di un veicolo tipo Accent Hyundai.
Fu rapito e poi giustiziato. Il suo corpo è stato trovato buttato in una strada. L’inchiesta continua da parte della polizia algerina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *