SAHRAWI: QUALE FUTURO?

  • by wesatimes
  • 9 Days ago
  • 0

Futuro
C’è un disincanto fra i Saharawi : tanti ritardi e lentezze dell’ONU hanno portato molte persone a perdere fiducia nelle Nazioni Unite.  La situazione attuale è una situazione di stallo ed il referendum sembra essere lontano.
Questa realtà è senza dubbio dovuta ad una ferma quanto forte mancanza di volontà da parte del Marocco, confortato da alcuni Paesi che non vogliono la pace e ostacolano il
rispetto del diritto internazionale. Tra questi c’è la Francia che continua a fare pressione politica  su  organismi  internazionali  come  UNHCR  o  il  PAM  (Programma  Alimentare
Mondiale) per diminuire le razioni di cibo da distribuire tra i Saharawi nei campi profughi.
La fuoriuscita mediatica delle sistematiche violenze nei territori occupati, la resistenza pacifica che le sue vittime continuano a sostenere e la capillare attività di sensibilizzazione
alla causa saharawi, portata avanti dal Polisario, sembrano costituire, oggi, l’unica effettiva possibilità del riavvio del percorso di pace, che le Nazioni Unite, in questi 41 anni, non sono state in grado di gestire, schiacciate dalla posizione filo-marocchina della Francia e da interessi bellici ed economici internazionali.
La vostra presenza pùo aiutare questo popolo che si sta organizzando e che può davvero essere supportato per uscire dai campi profughi, per liberarsi.

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
  • linkedin
Previous «
Next »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *