SAHARA OCCIDENTALE: INCONTRO MOGHERINI E HORST KOHLER

L’alto rappresentante, vicepresidente dell’UE, Federica Mogherini, ha incontrato l’inviato personale del Segretario generale delle Nazioni Unite, Horst Köhler a Bruxelles questo martedì 9 gennaio “per uno scambio di opinioni sulla ripresa del processo di pace dell’ONU per il Sahara Occidentale e sulla relazione della Commissione europea.

 

Mogherini ha sottolineato il forte sostegno dell’UE ai rinnovati sforzi delle Nazioni Unite, nello spirito delle recenti risoluzioni del Consiglio di sicurezza e in particolare dell’ultimo del 28 aprile 2017, per contribuire a porre fine a questo conflitto di lunga data, per raggiungere una soluzione politica giusta, durevole e reciprocamente accettabile, che garantirà l’autodeterminazione della popolazione del Sahara occidentale nel quadro di accordi coerenti con i principi e gli obiettivi della carta delle Nazioni Unite.

Il capo diplomatico dell’Unione europea ha aggiunto che “non solo le parti della controversia beneficiano di un accordo di pace definitivo, ma tutti i paesi della regione lo farebbero, così come l’UE”.

L’UE è stata a lungo auspicata per una maggiore cooperazione regionale e sarebbe disposta a considerare con tutte le parti interessate come promuovere la cooperazione regionale e transfrontaliera al fine di rafforzare lo sviluppo Conclude il comunicato dell’UE.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *