Presidente della Repubblica riceve risposta dal Segretario generale delle Nazioni Unite

8 gennaio 2018 – il Presidente della Repubblica, Segretario generale del Fronte Polisario, Brahim Ghali, ha ricevuto questo sabato una risposta dal signor Antonio Guterres, Segretario generale delle Nazioni Unite, nel quale ha indicato che il Fronte Polisario aveva risposto positivamente alla sua intenzione di inviare una missione tecnica alla regione.

 

Il Segretario generale delle Nazioni Unite ha sottolineato che, per lui, tutte le strade per progredire non erano ancora esaurite e che i suoi sforzi avrebbero continuato ad affrontare le questioni irrisolte dell’accordo di cessate il fuoco nel 1991 .

 

Egli ha sottolineato la necessità di attuare procedure indipendenti e credibili per garantire il pieno rispetto dei diritti umani, aggiungendo che le Nazioni Unite hanno seguito la questione delle risorse naturali del Sahara occidentale sulla base del parere consultivo dell’Aia Tribunal nel 1975 e il parere del Consiglio legale delle Nazioni Unite per 2002.

 

Ha inoltre sottolineato il follow-up sulla questione del rispetto della missione delle Nazioni Unite per il referendum nel Sahara occidentale (MINURSO) sui criteri per il lavoro delle missioni di mantenimento della pace nel mondo e la sua presentazione, se necessario, al Consiglio di sicurezza.

 

Il Presidente della Repubblica aveva inviato una lettera al Segretario generale delle Nazioni Unite a metà dicembre, in cui ha affrontato lo status del processo di insediamento e la necessità di accelerarlo, le violazioni marocchine nella regione di El Guerguerat, le violazioni dei diritti umani da parte Marocchino e il saccheggio delle risorse naturali del Sahara occidentale, così come i disaccordi in materia di MINURSO rispetto degli standard di funzionamento delle Nazioni Unite missioni di pace nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *