CILE – RIFIUTA IL PROGETTO DI ACCORDO PRESENTATO IL 3 GENNAIO NELLA CAMERA DEI DEPUTATI CHE INTENDE VALIDARE L’OCCUPAZIONE DEL REGNO COLONIALISTA DEL MAROCCO SULLA SAHARA OCCIDENTALE

L’associazione cilena di amicizia con la RASD respinge la bozza di accordo presentata il 3 gennaio alla Camera dei Deputati che mira a convalidare e giustificare la posizione del regno colonialista del Marocco nel Sahara occidentale.
L’accordo, privo di ogni rappresentatività, è stato presentato mediante una manovra per impedire che fosse precedentemente conosciuto e che potrebbe essere discusso allo scopo di ingannare alcuni deputati per ottenere il loro sostegno.
Il progetto di accordo è stato presentato senza vergogna da deputati come il signor Roberto León, che non sono stati rieletti parlamentari nelle recenti elezioni e meno di un mese dopo la fine dell’attuale parlamento che saranno sostituiti da quelli che sono stati eletti recentemente e rappresentano un nuova configurazione e correlazione parlamentare, che prenderà il sopravvento l’11 marzo 2018.
Con questo tipo di procedure ingannevoli e contro ogni trasparenza nella forma e nella sostanza, cerchiamo di sostenere nel nostro paese la posizione di un governo colonialista straniero che impedisce l’autodeterminazione del popolo saharawi e che oggi è un occupante illegale del Sahara occidentale. Questo è lo sfondo di ciò che è inteso con l’approvazione del suddetto Accordo e con esso l’attuale Camera dei Deputati è ulteriormente screditata di fronte alla cittadinanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *