ANSPSITALIA

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI SOLIDARIETÀ CON IL POPOLO SAHARAWI

L’Associazione nazionale di solidarietà con il popolo sahrawi (ANSPS) è una federazione di Comitati locali, Ong, Associazioni sindacali, politiche, culturali, ricreative, sportive, di volontariato, e di Enti locali. E’ nata nel 1984 per volontà di alcuni amministratori toscani, con sede a Roma per favorire i contatti con le istituzioni nazionali, europee ed internazionali e con la rappresentanza del Fronte Polisario in Italia.

E’ un’associazione senza scopo di lucro. Si ispira ai principi della solidarietà sociale, dei diritti fondamentali, della pace, della comprensione tra i popoli. Opera per l’autodeterminazione e la pace nel Sahara Occidentale d’intesa con il rappresentante del popolo sahrawi, il Fronte Polisario, le sue articolazioni nella società civile, le organizzazioni di difesa dei diritti umani nei territori occupati. Con l’emergere del protagonismo dei movimenti e della società civile nei paesi del Maghreb e del Mediterraneo lavora dal 2010 in un contesto regionale.

Agisce con proprie iniziative e coordina quelle di un gran numero di soggetti, associati e non.

Collabora con gli Intergruppi del Parlamento italiano ed europeo per la pace nel Sahara Occidentale, con le associazioni nazionali di numerosi paesi. E’ inserita nelle diverse reti della solidarietà e della cooperazione internazionali. L’ANSPS fa parte del Coordinamento europeo dei Comitati di solidarietà con il popolo sahrawi (EUCOCO), e della Task-Force che coordina l’attività di solidarietà a livello europeo ed internazionale, con sede a Bruxelles.

Trae le proprie risorse umane e materiali unicamente dai mezzi messi a disposizione dagli organismi federati, e dai programmi in comune con le reti della solidarietà. Negli ultimi anni accentua la propria progettualità in senso partecipativo.

FINALITÀ:

  • promuovere i diritti fondamentali e la pace;

  • sostenere il diritto all’autodeterminazione del popolo sahrawi presso le istituzioni nazionali, europee ed internazionali;

  • far conoscere la causa del popolo sahrawi all’opinione pubblica italiana e internazionale nel contesto dei nuovi scenari nel Maghreb e nel Mediterraneo;

  • favorire l’aiuto umanitario ai sahrawi che vivono nei campi profughi nella regione desertica di Tindouf (Algeria);

  • promuovere il rispetto dei diritti umani e la fine di ogni forma di repressione da parte del governo del Marocco nei confronti dei sahrawi dei territori occupati e degli oppositori marocchini;

  • salvaguardare le risorse naturali dei territori occupati;

  • promuovere la conoscenza ed il rispetto reciproco tra i popoli del Maghreb e del Mediterraneo, creare occasioni di incontro e di dialogo.

Per realizzare tali finalità l’ANSPS:

  • organizza incontri, conferenze, manifestazioni, iniziative culturali, campagne verso le istituzioni nazionali ed internazionali, voto di ordini del giorno nelle assemblee elettive, delegazioni presso le autorità locali, nazionali ed europee per sostenere politicamente la causa sahrawi e dei popoli del Maghreb;

  • promuove gemellaggi e patti di amicizia tra gli enti locali e i propri omologhi nei campi profughi sahrawi in Algeria, inviti a rappresentanti delle wilaya (regioni) sahrawi e scambi di delegazioni;

  • coordina l’ospitalità in Italia dei bambini sahrawi per le vacanze estive o per cure mediche o periodi di studio;

  • organizza visite ai campi profughi in Algeria e carovane di solidarietà per la consegna di aiuti umanitari;

  • promuove visite di delegazioni nei territori occupati, specialmente di osservatori internazionali nel corso dei processi a carico dei nazionalisti sahrawi, in coordinamento con le organizzazioni per la difesa dei diritti umani dei Territori Occupati ;

  • sviluppa azioni di comunicazione e informazione sulla causa sahrawi e dei popoli del Maghreb;

  • promuove iniziative di formazione, nel quadro dell’educazione allo sviluppo e alla pace, nei confronti degli studenti e dei docenti;

  • sollecita la realizzazione, con il contributo dell’UE e del Ministero Affari Esteri, di programmi di aiuto umanitario e progetti di cooperazione anche nella prospettiva futura del ritorno dei sahrawi nella propria terra.

Il sito: ANSPS

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Close
Close